Buon Primo Compleanno GoDesk

Solo ieri eravamo partiti con molte speranze e alcune consapevolezze. Senza quasi accorgercene siamo giunti ad un anno di GoDesk. E’ tempo di girarsi un attimo indietro a guardare come è andata fin qui e raccontare cosa abbiamo e stiamo ancora costruendo.

Buon Compleanno, GoDesk. Lo scorso anno avevamo iniziato questa avventura tanto meravigliosa quanto difficile con pochi ma chiari obiettivi (qui il nostro primo post).  Nel 2016 GoDesk doveva farsi strada e farsi conoscere. Sopratutto doveva testare e affermare nel nostro territorio il modello del coworking, non soltanto nel nome, ma con la concezione, gli strumenti e l’organizzazione che lo hanno caratterizzato nel mondo come strumento potente di innovazione e accelerazione di processi. Creare un coworking vero è stato il nostro mantra! E se a gennaio 2016 presentavamo una struttura che ha sorpreso e inorgoglito molti, era da subito chiaro che non poteva bastare: nel corso dell’anno abbiamo potenziato e migliorato la dotazione tecnologica (fibra, domotica, server, area coworkers, ecc.), abbiamo studiato e lavorato all’organizzazione interna, alle dinamiche, ai bisogni e alle aspettative dei coworkers e degli ospiti. Abbiamo insomma lavorato ad un paradigma innovativo che a distanza di un anno comincia ad affermarsi. Siamo molto orgogliosi e consapevoli del grande lavoro che ci aspetta anche per questo secondo anno.

Il contro-canto è stato ovviamente costruire anche: una comunità vera. Stimolare i talenti, visibili e non, verso obiettivi di lavoro più grandi, innescando così un processo virtuoso di ricostruzione delle aspettative sul nostro territorio attorno alla condivisione e allo scambio continuo di sinergie. A questo scopo abbiamo cercato di affermare GoDesk come luogo di innovazione aperto dove chiunque può progettare e trovare reciproco aiuto per lo sviluppo di idee valide. Questa resta a distanza di un anno la sfida più grande e delicata, quella che ci ha dato vere gioie e qualche amarezza.

Da qui è partita la riflessione che è necessario lavorare per costruire un Ecosistema di innovazione, che metta in relazione altri soggetti che autonomamente vogliono contribuire allo sviluppo del territorio. Lo abbiamo chiamato Ecosistema di incubazione Scale Up, perché l’incubazione d’impresa e tutto l’indotto d’innovazione di cui ha bisogno (culturale, tecnologica, ecc.) è la vera sfida dei prossimi anni nel nostro contesto e può essere fatta solo attraverso reti orizzontali e una reale azione di stimolo dal basso. Su questo terreno abbiamo trovato già molte sponde che ci permetto di guardare con entusiasmo all’anno che verrà.

Festeggiamo dunque il nostro primo compleanno e diciamo grazie a tutti quelli che ci hanno sostenuto e sono stati con noi. Grazie al Team di GoDesk, a tutti i nostri coworker, a tutti quelli che hanno contribuito con le loro attività, ai supporter vicini e lontani e a coloro a cui non è piaciuto GoDesk (le loro indicazioni ci faranno crescere) e magari quest’anno ci daranno un’altra possibilità per fagli cambiare idea…

COWORKING

Nel nostro primo anno 32 tra professionisti e startupper hanno occupato creativamente le postazioni del nostro coworking.

Hanno co-lavorato da noi imprese/startup come Le4uadreMedEADomecPickMeAppIvyTourGrafica OhYes!B.labFoodySnapback e molti professionisti tra creativi, filmaker, grafici, agronomi, architetti, avvocati, ingegneri, informatici. Con molti coworkers abbiamo sviluppato attività di scambio e di servizi piccoli e grandi, tra workshop, prestazioni d’opera, progetti europei, ecc.

Per alcuni GoDesk è anche un’opportunità di visibilità e di guadagno.

I nostri spazi di meeting e le sale riunioni sono state a supporto di numerose attività di impresa, molte di queste provenienti da fuori città. Agenti di commercio, assicurativi, enti di formazione, ordini professionali, finanche condomini hanno trovato i servizi che cercavano per operare nella città senza dover investire prima o scegliere luoghi di fortuna o adattati.

GoDesk ha permesso di aumentare l’offerta di servizi nel capoluogo e ha cominciato ad affermare un nuovo modo di accogliere e organizzare incontri e riunioni di lavoro.

EVENTI

GoDesk è stato un eccezionale contenitore di eventi che ha portato molte persone al mese a frequentare per almeno qualche ora i nostri Spazi.

Potenza StartUp a febbraio ha visto oltre 400 persone in una giornata alternarsi a GoDesk ad ascoltare le tante startup che hanno presentato i loro pitch. A marzo abbiamo avuto un’invasione multiculturale con gli esami di lingua italiana CILS. Ad Aprile abbiamo ospitato insieme alla Palestra della creatività Ivan Stammelluti e Gianluca Denovi, ma anche le strategie del turismo sostenibile con Sergio Fadini, e tantissimi hanno partecipati a CortimaBuoni con la Lucania Film Commission. Maggio oltre 200 persone hanno partecipato a GOPLAY, una fantastica giornata dedicata al retrogaming, organizzato insieme al nostro coworkers Dario Molinari e con il supporto di altri coworkers. Lo stesso mese in tanti si sono intrattenuti con Gianpiero Lotito di Facility Live ascoltando le sue storie e sul mondo delle startup. A giugno abbiamo ospitato il Nefele cinefestival. L’estate è stata tutta dedicata alle startup. La presentazione a Luglio del SUMMERCHECKUP è stata seguitissima grazie ancora i guest Speaker di Facility Live Lotito e Teroni, agli organizzatori del Premio Best Practices Edoardo Gisolfi e Francesco Serravalle e a tanti altri. Ad ottobreGoDesk ha ospitato un evento per il Linux Day 2016 chiamando a raccolta la comunità di sostenitori del software libero in Basilicata. Novembre è stato molto attivo, oltre 30 giovani da tutta europa si sono stabiliti nel nostro coworking per una settimana partecipando corso internazionale sulla leadership; in tanti hanno partecipato a VET4START-UP e al BIM Event sulla progettazione urbana e sull’uso delle stampanti 3d e al corso su PostgreSQL.

Molti altri sono stati gli eventi organizzati a GoDesk, dal Teatro ai GoLunch in lingua inglese, alle presentazioni di progetti finanziati, ai corsi di fotografia ed informatica.

INCUBATORE

Nel 2016 è iniziata anche la grande avventura della nascita di GoDesk Incubatore d’impresa, primo non di matrice pubblica e secondo pilastro nella nostra visione per l’innovazione del nostro territorio. Uno strumento per sviluppare servizi e accesso know how specifici a supporto dello sviluppo di strategie di business e di innovazione.

Ad Aprile 2016 abbiamo incominciato a disegnare un primo percorso sperimentale che ha portato in luglioalla call per il SUMMERCHECKUP – Percorso estivo di incubazione rivolto a startup innovative – che ha avuto in grande successo:

23 Start-up innovative candidate da 7 regioni d’Italia | 10 start-up selezionate che hanno concluso il percorso | 9 partner | 14 advisors | 3 guest speaker

Gli impatti sono stati davvero notevoli per questa prima esperienza – 5 startup selezionate per il Premio best practices – contatti avviati per alcune delle nostre startup dal Sole24ore, Sviluppo Basilicata e Augmentum – 2 Startup finanziate con lo strumento SmartStart  – ottimi feedback dalle startup incubate.

A novembre 2016 abbiamo avviato una partnership con The Hive e a dicembre abbiamo presentato GOHIVE il nostro programma d’incubazione 2017, che si propone di continuare la felice esperienza estiva di arricchire l’offerta di servizi a supporto delle imprese per tutto il 2017.

Ancora a dicembre 2016 nasce anche l’Ecosistema di Incubazione grazie alle partnership con la CCIAA di Potenza e quelle che abbiamo avviato con Confindustria Basilicata, con l’Università degli studi della Basilicata e con altri soggetti privati.

About

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com